Coming soon : Fano - Albinoleffe

Torna il campionato : impegno interno per il Fano

Coming soon : Fano – Albinoleffe

Primo impegno del 2017 per i granata che iniziano la loro rincorsa verso l’obiettivo salvezza ospitando al “Mancini” l’ Albinoleffe, undicesimo in classifica ad un solo punto dai play-off.

La società bergamasca ha finora ottenuto ventisei punti frutto di sei vittorie, otto pareggi e sette sconfitte, realizzando sedici punti tra le mura amiche mentre sono dieci i punti realizzati in trasferta con due blitz esterni ( a Teramo e Modena ).

La squadra allenata da Mister Alvini, arrivato in estate dopo il ripescaggio dei seriani, ha concluso il proprio 2016 con la pesante sconfitta interna subita contro il Padova che ha espugnato l’ “Atleti Azzurri d’ Italia” grazie alle reti di Neto Pereira e Mandorlini nel primo tempo, seguiti dal timbro finale nella ripresa di Favalli.

I lombardi , prima della sosta, hanno subito una piccola flessione rispetto al positivo cammino avuto precedentemente come dimostrano i soli due punti raccolti nelle ultime cinque giornate: i seriani non vincono dalla sedicesima giornata in cui hanno avuto la meglio per due a zero del Lumezzane grazie alle reti di Mastroianni e Agnello.

La squadra che i granata affronteranno domenica sarà molto simile a quella incontrata nei due precedenti match stagionali (1-1 in Coppa Italia a Fano e 1-1 a Bergamo lo scorso settembre).

Infatti durante queste prime settimane di mercato la società del Presidente Andreoletti è stata praticamente ferma a parte il colpo realizzato giovedì , giornata in cui è stato ufficializzato l’acquisto di Antonio Montella, attaccante classe 1986 proveniente dal Pisa di Gattuso, dove, oltre ad aver contribuito alla promozione dei toscani la scorsa stagione con cinque reti, è sceso in campo ben quattordici volte in questa stagione. Inoltre nelle ore precedenti all’ufficializzazione dell’acquisto di Montella la società azzurra è stata vittima dell’ennesimo caso di “furto” di un giovane italiano da parte di una società straniera, il Villareal, che sfruttando la mancata contrattualizzazione da parte della società bergamasca, ha acquistato per soli 160.000 euro (il cosidetto premio di formazione) il promettente attaccante classe 1999 Davide Castelli, talento che ha già esordito in Lega Pro lo scorso dicembre nella sconfitta dei seriani contro il Santarcangelo, facendogli firmare un contratto con una clausola rescissoria di 20 milioni di euro.

Per ritrovare il ritmo partita gli azzurri lombardi hanno svolto una amichevole la scorsa domenica contro il Giano Ermino, conclusasi con il risultato di 1-1 con Agnello a segno per i bergamaschi , tra cui erano assenti Gonzi (4 gol per lui in stagione) ,Cortellini e Virdis (in queste ultime ore dato in partenza verso Lumezzane, Messina o Fidelis Andria) per infortunio, ma che sembrano comunque recuperabili per la trasferta in terra marchigiana. Nel caso in cui Mister Alvini recuperi i due esterni quasi sicuro l’utilizzo di entrambi che riprenderebbero il loro solito posto sulle fasce nel 3-5-2 designato da Mister Alvini in cui dovrebbero trovare spazio Coser tra i pali, Zaffagnini, Magli e Gavazzi in difesa, Agnello in cabina di regia al posto del partente Loviso, con Giorgione e Guerriera coppia di interni. In avanti probabile l’utilizzo iniziale del tandem Minelli (giovane promessa in prestito dalla Fiorentina ancora a secco) – Mastroianni, a meno che l’allenatore degli azzurri non decida di gettare subito nella mischia l’ultimo arrivato Montella o il rientrante Virdis. Solo panchina per il fanese ed ex granata Edoardo Scrosta , 20 presenze con la maglia granata ed un gol nella stagione 2010-2011.

Per quanto riguarda invece il Fano grande entusiasmo nella piazza granata galvanizzata dall’arrivo dell’ultima ora dell’attaccante Fioretti dalla Samb vero e proprio colpaccio per la categoria. Mister Cusatis deve rinunciare oltre a Cocuzza, a Taino squalificato e Torta, out ancora per l’infortunio subito nello scorso dicembre contro il Lumezzane. In porta sicura la conferma di Andrenacci, vista anche la possibile partenza di Menegatti, destinazione Paganese. In difesa vista l’assenza del Capitano il terzetto difensivo sarà composto da Zullo, Ferrani e Zigrossi. A centrocampo con Bellemo e Gabbianelli sicuri del posto ballottaggio tra Gualdi , ex giovanili dell’Albinoleffe, Schiavini e Borrelli per il ruolo di interno con il primo favorito. Sulle fasce due maglie per tre : vista la squalifica di Taino, possibile che Mister Cusatis lanci l’altro neo acquisto arrivato in questa settimana, l’ex Lucchese Ashong. In questo caso ballottaggio a destra tra Lanini e Cazzola mentre se non venisse schierato Ashong allora Lanini sarebbe dirottato sull’out sinistro con Cazzola sulla destra. In avanti scontato l’esordio in granata di Melandri pare fuori causa Gucci, fermato da un problema fisico, che non gli consentirà di salutare sul campo i tifosi granata vista la sua sempre più vicina cessione, con il Varese in pole position. Per il ruolo di prima punta quindi ballottaggio tra Masini e il nuovo arrivato Fioretti: con l’utilizzo di quest’ultimo , subito in campo il nuovo tandem offensivo che dovrà riuscire a migliorare il mediocre score realizzativo dei granata.

Tante aspettative quindi per il primo match del 2017:  i tifosi granata sperano che la partita di domani rappresenti la partita della svolta della stagione verso l’obiettivo chiamato SALVEZZA.

AVANTI ALMA

 

 

Leave a Reply

Facebook